La brigata blu di Hell’s Kitchen

La grande novità della quinta stagione di Hell’s Kitchen Italia è evidente fin dai primi minuti: quest’anno ci troviamo di fronte a 10 cuochi pronti a sfidarsi ai fornelli per la conquista di una delle 7 giacche che garantirà loro l’ingresso nella brigata blu. Il temibile Chef Carlo Cracco ha sfidato i 10 ragazzi a cucinare il suo piatto preferito: la pasta al pomodoro!

Conosciamo i 7 ragazzi che sono riusciti a conquistare lo Chef Carlo Cracco e a sopravvivere alle fiamme dell’Inferno!

Diego Bencetti, 34 anni originario di Brescia. Si avvicina alla cucina grazie alla pasticceria del padre. Lavora come capo cuoco e sogna di aprire un ristorante tutto suo. È fidanzato da un anno.

Fabrizio Latino, 28 anni Milanese. La sua passione per la cucina nasce da dei ricordi d’infanzia: rimaneva incantato davanti a queste persone con il cappello da Chef e voleva diventare uno di loro. Lavora come Chef di cucina ed ha una forte passione per il Perù.

Luca Siotto, 42 anni Napoletano. Da bambino preferiva passare il suo tempo a cucinare invece che giocare con gli amici. Oggi lavora come capo cuoco. Soprannominato “Tsunami”

Manuel Porfidio, 31 anni di Seregno. Si avvicina alla cucina 10 anni fa, quando ha preso il posto del padre, venuto a mancare, nel ristorante di famiglia. Attualmente lavora come cuoco e convive da 3 anni con Giulia.

Nicola Pepe, 22 anni di Legnano. Ama la cucina grazie alla zia che gli trasmette questa passione fin da bambino. Lavora come capo partita ed è fidanzato

Piero Rainone, 47 anni di Maratea un paesino in provincia di Potenza. Si appassiona di cucina guardando la madre ai fornelli. Lavora come chef di cucina e pasticceria in una scuola.

Rodolfo Tagliafierro, 39 anni di Rho. Cucina fin da piccolo, una passione che gli è stata passata dalla sua famiglia. Attualmente lavora come commerciante e ama cucinare risotti.

Copyright © 2013 Sky Italia - P.IVA 04619241005